logoDifesa da sequestri ed intercettazioni
translate page

 

facebook share google share twitter share

 

La legislazione sulle scommesse on-line italiana é, ancora una volta un caso unico al mondo e ci attira critiche e ridicolo da tutta Europa. 

Questo, inoltre non riguarda solo i siti di scommesse:  anche altri siti,liberamente accessibili da ogni parte del mondo, e registrati ed ospitati in nazioni come gli USA dall'Italia non sono raggiungibili.

Queste sono prove generali di regime, in vista di imporre filtri a qualsiasi sito sgradito alla casta al potere.

Fortunatamente aggirare questi divieti non é difficile: vediamo come modificare il sistema per appoggiarsi ad un servizio di DNS estero che risponda pernacchie ai diktat del regime delle tasse italiano.

Ho deciso di fare questo tutorial perché on line non ce ne sono molti altri, e quelli disponibili possono non essere adatti ai meno esperti o ci obbligano a scaricare software sconosciuto, o ad utilizzare dei proxy senza avvisare del pericolo: utilizzando un proxy tutti i nostri dati vi vengono dirottati ed è possibile subire furti di password e di identità, inoltre molti consigliano il collegamento ad Opendns, che, anche se consentono la connessione ai siti di scommesse possono negare il collegamento ad altri siti !

Dopo aver effettuato queste modifiche sará possibile collegarsi a tutti i siti INIBITI TRAMITE DNS, cioé tutti quelli di gioco d'azzardo ed, eventualmente di altro tipo.

Queste modifiche valgono per windows, penso che sia semplice adattarli per Apple ed altri sistemi.

 

 


Windows XP


 

Aprire gestione risorse clicchiamo con il pulsante destro su risorse di rete e clicchiamo su proprietá.

 

 

Si apriranno le connessioni di rete, clicchiamo con il destro sulla connessione e scegliamo proprietá.

 

Si aprirá la scheda proprietá connessione, selezioniamo protocollo internet Tcp/IP e clicchiamo su proprietá.

 

Si aprirá la scheda proprietá protocollo TCP/IP, modifichiamolo come indicato

 

 

Con questo sistema di sceglie DNS advantage come dns primario e google come secondario, cosí si é al riparo da downtime e si tutela la privacy (usare google anche come dns é veramente troppo !)

Fatto. Dare ok ed uscire.

Se il dns ancora non funziona fate ripartire il pc.

 


Windows7/8


 

Aprire il pannello di controllo e cliccare su stato della rete e attivitá

 

 

 

alla schermata successiva cliccare su modifica impostazioni scheda.

 

 

clicchiamo con il pulsante destro e clicchiamo su proprietá

 

selezioniamo protocollo internet versione4 (TCP/IP) e clicchiamo su proprietá.

 

 

modifichiamo il campo DNS in maniera analoga a quanto visto per XP.

Diamo ok ed usciamo.

Se ancora i siti non sono visibili facciamo ripartire il PC.

 

Con queste semplici modifiche é possibile aggirare la maggior parte delle censure, per l'aggiramento di sistemi piú avanzati potete contattarmi,

 

buona navigazione !!

 

 

cryptohacker home pageVai alla Cryptohacker home page

 

indice soluzioniIndice soluzioni

 

contattiCONTATTI