logoDifesa da sequestri ed intercettazioni
translate page
facebook share google share twitter share

 

intercettazioni italia

 

In assoluto siamo il paese piú intercettato del mondo. Puo' dare molto fastidio il pensare che le nostre conversazioni private siano intercettate, da' sicuramente piu' fastidio trovarsele trascritte in un verbale di polizia ! Sicuramente, con sette milioni di cellulari intercettati il problema delle intercettazioni non riguarda piú solo i "VIP".

Contro questa minaccia sono disponibili i cellulari criptati, ma sono realmente efficaci ?

Perché le intercettazioni ai politici sono continuate anche dopo l'introduzione del magico gingillo ?

 

 

 

Invece di preoccuparci per le intercettazioni della NSA rivelate da Snowden dovremmo preoccuparci per quello che il nostro simpatico governo sta mettendo in pratica contro i suoi cittadini: una vera e propria "spaghetti echelon". Non é quindi il caso di cullarsi nell' illusione di essere "troppo piccoli" o di "non fare nulla di male" per essere intercettati: l'intercettazione ormai é una cosa garantita, come la morte o le tasse.

 

polizia intercettazioni

 

Non si tratta piú solo di intercettazioni legali ed autorizzate: una relazione extraconiugale, un piccolo segreto sessuale, finanziario o fiscale, qualunque cosa emerga dalle nostre conversazioni puó essere registrato e finire nelle mani di individui senza scrupoli che possono cosí contattare l' altro coniuge, di concorrenti ed anche di ricattatori, che possono cosí inziare a taglieggiarvi minacciano di rendere pubblici i vostri segreti, di informare finanza, ambiente di lavoro, famiglia ed amici di fatti privati e personali.

Le intercettazioni in Italia, sono probabilmente fatte in massa senza bisogno di mandati o autorizzazioni: si ascolta a casaccio e, se si ascolta qualcosa di interessante si tiene l'utenza sotto controllo. Un blog riporta un articolo del Corriere sull'intercettazione a rete, cioé dell'intercettazione sistematica di tutte le utenze entro una data cella telefonica.

intercettazione cella telefonica

 

Le prove ? Ci sono ! Per esempio Vodafone ha ammesso che "alcuni" governi (specialmente l'Italia) hanno "accesso diretto" ai tabulati delle telefonate. Significa che per conoscere i metadati (cioè i tabulati con l'elenco ed i destinatari delle chiamate) lo stato italiano non deve scomodare i giudici, non nemmeno disturbarsi a chiedere: ha ACCESSO DIRETTO ai data center Vodafone. Vodafone lo ha ammesso pubblicamente senza pudore ed ha spiegato nel documento "Law Enforcement Disclosure":

"In questi paesi, Vodafone non riceve alcuna forma di richiesta per l'accesso ai dati delle comunicazioni dal momento che agenzie e autorità hanno già accesso permanente alle comunicazioni dei nostri clienti attraverso i loro collegamenti diretti".

Quanto spesso le autorità italiane vadano a succhiare i dati dei loro utenti lo si può desumere dal grafico pubblicato in questo sito.

 

vodafone intercetta

Vediamo dovè l'Italia, dunque, 2 il Belgio,3 la Francia,75,000 l'Ungheria ed ecco L'Italia con SEICENTOCINQUEMILA accessi ai metadati Vodafone !! È bello essere primi !

 

Difatti Silvio Berlusconi, certo un personaggio con la possibilitá di essere ben informato ha parlato di SETTE MILIONI E MEZZO di intercettati in Italia.

Link1 Link2

sette milioni di intercettati

Di fronte a cifre del genere dobbiamo renderci conto che, prima o poi toccherá anche a noi, e se tutti questi personaggi, con tutti i loro mezzi sono stati intercettati cosa possiamo fare noi ?

Possiamo fare molte cose, anche perché tutti questi "vip" non hanno fatto un granché, e quando hanno fatto qualcosa hanno per lo piú buttato via dei soldi.

La mia idea é che proteggere completamente un mezzo di comunicazione ampiamente e totalmente controllato come il telefono, per di piú in una nazione autoritaria e parzialmente libera come l'Italia sia impossibile, o, anche se fosse possibile, quasi inutile, visto comunque il controllo totale che é possibile esercitare su questo mezzo di comunicazione, anche quando i cellulari sono intestati a terzi, come conferma un indagine a carico della lega nord, in cui i dirigenti, appunto utilizzavano cellulari intestati ad extracomunitari per tentare, inutilmente di evitare l'intercettazione.

 

Certo esistono molti dispositivi, hardware e software da accoppiare ai cellulari per criptare le comunicazioni ma questo solleva molti dubbi:

innanzitutto é difficile pensare che uno stato autoritario e poliziesco, abituato a controllare in modo totale la vita e le comunicazioni dei cittadini permetta tranquillamente la vendita di dispositivi che impediscano il loro principale mezzo d'indagine e di controllo

 

secondo mi sembra discutibile l'efficacia reale di questi dispositivi, dato che pur essendo in vendita da diversi anni non abbiano minimamente impedito alcuna indagine:

I primi cellulari criptati sono apparsi oltre dieci anni fa, di provenienza americana

10 Giugno 2002, primo annuncio di vendita di cellulari criptati al pubblico

successivamente arrivarono in Europa e, nel 2006 fece notizia la fornitura di un cellulare criptato a tutti i parlamentari italiani.

 

Ecco come si spendono i soldi in Italia

 

2 maggio 2006, punto informatico

22 Maggio 2006, il telefonino

11 luglio 2007, repubblica

13 luglio 2007,mobileblog

Eppure...

Nel settembre 2007 scoppia il caso Berlusconi-Saccà

nel 2008 abbiamo avuto le intercettazioni all'on. Pecoraro Scanio

nel 2008 vengono intercettati l'on.Berlusconi e l'on.Carfagna

ottobre 2009 viene intercettata l' on. De Girolamo

Nel 2010, l'on.Cosentino viene intercettato ben 46 volte

Espresso

Corriere

Maggio 2010, intercettati gli onorevoli Lumia e Cracolici

Luglio 2010 caso P3,intercettati gli on.Verdini, Dell’Utri, Carboni e Lombardi

agosto 2010 caso P4,intercettati Luigi Bisignani ed il direttore della RAI Masi.

agosto 2010 intercettati Berlusconi e l'on.Minetti

settembre 2011 scoppia il caso bunga bunga

novembre 2011 intercettati Mancino e Napolitano

febbraio 2013 il PM Aldo Natalini intercettato sul caso MPS

ottobre 2013 datagate: Il gsm criptato di Angela Merkel intercettato dal 2002

agosto 2013 il ministro Cancellieri intercettata sul caso Ligresti

novembre 2013 processo Ilva: pubblicate le telefonate tra Vendola ed Archiná

novembre 2013 Gianstefano Frigerio e Claudio Levorato intercettati per l' Expo.

aprile 2014 Cosentino intercettato ancora

 

Difatti, nonostante i magici dispositivi i politici vogliono una legge che proibisca le intercettazioni.

Questo mi sembra strano, se ho il magico dispositivo che mi consente di parlare in maniera sicura che me ne faccio di una legge che impedisce una cosa che non mi puó piú accadere ?

 

Forse la veritá é un altra...

Difatti alle autoritá non piace che circolino questi aggeggi e permettono che vengano venduti solo a patto di poterli disattivare, cosa confermata dalle stesse aziende che li vendono.

Questo particolare é fatto passare in sordina semplicemente perché la gente si illuda e continui ad usare il magico gingillo, mentre viene intercettata e controllata.

 

 

In questa pagina illustro quali sono delle reali alternative per una comunicazione a basso costo, alla portata di tutti e soprattutto sicura ed efficace.

 

 

cryptohacker home pageVai alla Cryptohacker home page

 

indice soluzioniIndice soluzioni

 

contattiCONTATTI